Manetto Donati
 
 

Fu il padre di Gemma e, quindi, il suocero di Dante. Fu vicario della lega della Valdisieve e nel 1303 venne nominato podestà di Colle Val d'Elsa per il primo semestre del 1304. Sposò Maria da cui ebbe, oltre a Gemma, Teruccio, Niccolò, Neri e Forese, detto Foresuccio. Assai stretti furono i rapporti fra Dante e il suocero, che, infatti, fu uno dei cinque garanti per un prestito contratto dal poeta e dal fratello Francesco nel 1297.




 

Chiudi